RISTRUTTURAZIONE BAGNO

Ristrutturazione bagno: chiedi un preventivo e constata tu stesso la convenienza delle nostre offerte!

Ristrutturazione bagno

Ristrutturare il bagno è un investimento, una scelta di benessere per te stesso e per la tua famiglia.

Uno dei vantaggi nella ristrutturazione bagno è che si può modificare la disposizione dei sanitari, a seconda delle esigenze.

Dal moderno al classico, passando per l’eclettico e il minimalista, S.p.e.Costruzioni vi presenterà vari esempi dai quali trarre ispirazione per arredare nel modo migliore il vostro bagno.

Dopo aver scelto lo stile pensate a quali rivestimenti per pavimento e pareti desiderate, i colori che vorresti utilizzare.

Vuoi un bagno allegro o vivace?

Vuoi un bagno neutro e semplice?

Oltre a pareti e pavimenti pensate a quali sanitari possono star bene nel vostro!

Una ristrutturazione bagno non è mai un'esperienza semplice soprattutto se, per andare incontro alle esigenze di tutta la famiglia, si decide di stravolgere l'ambiente.

 

Far conciliare i lavori dell'idraulico, del muratore, dell'imbianchino e del piastrellista senza sforare il budget a disposizione.

L'impresa edile S.p.e.Costruzioni ha nell'organico tutti i professionisti necessari per effettuare un restyling completo. Siamo quindi in grado di proporre un preventivo per la ristrutturazione del bagno rivoluzionando l'ambiente in tempi celeri.

Ristrutturazione bagno costi.

Risparmia con il servizio chiavi in mano

​La ristrutturazione bagno chiavi in mano rappresentano la migliore soluzione per chi ha poco tempo per seguire diversi professionisti e desidera completare i lavori in casa senza sforare il budget.

Vantaggi del servizio chiavi in mano:

  • Diminuire i tempi di realizzazione

  • Massimizzare le probabilità che il lavoro svolto sia ben fatto

  • Avere la certezza di fare le cose “a norma di legge” con permessi e quant’altro possa riguardare l’argomento “burocrazia”

  • Si evitano problemi legati all’organizzazione del cantiere

  • Si evitano problemi nella gestione delle maestranze e della burocrazia

  • Si affrontano subito eventuali problemi in corso d’opera

  • Si scelgono in prima persona i prodotti di arredamento e il design degli ambienti

  • Si punta sulla qualità, abbattendo costi di manutenzione futuri

Se si vogliono seguire uno per uno tutti i lavori commissionati a ditte diverse, i tempi potrebbero dilatarsi a dismisura.

I costi della ristrutturazione del bagno dipendono da diversi fattori, come i lavori che si andranno a compiere, la qualità dei materiali utilizzati e la grandezza del bagno.

Per avere una stima precisa sul costo di ristrutturazione del tuo bagno, compila il modulo comodamente da casa cliccando qui.

Fasi ristrutturazione bagno

Come si procede alla ristrutturazione del bagno?

Le cinque fasi della ristrutturazione

Le fasi della ristrutturazione del bagno possono essere sostanzialmente riassunte in cinque passaggi chiave:

 

  1. Demolizione del bagno, che consiste nel togliere i sanitari, il pavimento, il massetto e i rivestimenti. Il muratore che dovrà svolgere questo lavoro, oltre alla demolizione vera e propria, dovrà fornire delle tracce che serviranno per quando verranno installate nuove tubature per l’impianto idraulico ed elettrico. Questa operazione è, ovviamente, molto rumorosa quindi se vivi in un condominio sarà il caso di parlare con l’amministratore per evitare eventuali problemi. Per quanto riguarda le macerie invece sarà compito della ditta occuparsi della raccolta e il corretto smaltimento delle stesse;

  2. Installazione del nuovo impianto idraulico ed elettrico, questa è una fase molto delicata a cui bisogna fare molta attenzione, una perdita d’acqua ad esempio potrebbe procurare parecchi danni. Per eseguire i lavori l’idraulico e l’elettricista dovranno seguire le tracce segnalate precedentemente. Questa fase è decisamente da non trascurare. In particolare, la sostituzione dell’impianto idraulico vecchio con uno più moderno ti aiuterà a evitare problemi futuri che potrebbero presentarsi col tempo;

  3. Realizzazione di un nuovo massetto e il livellamento della superficie. Il massetto è uno strato di calcestruzzo che dovrà contenere i tubi nel nuovo impianto idraulico, questo strato, sul quale verrà successivamente posato il pavimento vero e proprio, dovrà essere perfettamente livellato. In questa fase vengono anche chiuse le tracce a parete posizionate precedentemente;

  4. Posa dei rivestimenti e dei pavimenti. Questa operazione potrà essere eseguita una volta che il massetto sarà asciutto. A questo punto è compito del piastrellista occuparsi dei rivestimenti delle pareti e della pavimentazione, inoltre bisognerà imbiancare la parte delle pareti lasciata libera dalle piastrelle e il soffitto. Ovviamente tale fase non va considerata nel caso di ristrutturazioni senza la sostituzione delle piastrelle;

  5. Collaudo e posizionamento dei sanitari. Questa fase compete di nuovo all’idraulico che installerà i nuovi sanitari, la rubinetteria e il box doccia ed eseguirà un collaudo per controllare che tutto funzioni correttamente. Se vi sono state modifiche all’impianto elettrico anche l’elettricista dovrà eseguire un collaudo finale.

 

Con il controllo finale il rifacimento del bagno può dirsi concluso. La ristrutturazione del bagno richiede  un minimo di 7-10 giorni visto che sia il lavoro che l’asciugatura dei materiali hanno dei tempi abbastanza lunghi.

Ristrutturazione bagno Detrazioni fiscali 2020

La ristrutturazione totale del bagno è un intervento di manutenzione straordinaria che beneficia del Bonus ristrutturazione del 50%. Quando si procede alla ristrutturazione totale del bagno, infatti, i lavori comprendono la rimozione dei precedenti rivestimenti, la sostituzione dell’impianto idraulico (sia la rete di adduzione che di scarico) e l’installazione dei nuovi sanitari e delle nuove finiture.

Per i lavori di ristrutturazione la detrazione ti permette di recuperare una parte delle tasse versate al momento del pagamento delle spese.

Quali sono le opere ammesse al bonus ristrutturazione bagno?

Ti elenchiamo qualche esempio:

  • Realizzazione di un nuovo bagno;

  • Rifacimento completo del bagno con modifiche murarie (es.: ampliamenti, spostamento di pareti, trasformazione di locali in bagno…);

  • Rifacimento dell’impianto idrico o sostituzione di un tratto di tubature;

  • Interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, come la creazione di un bagno per disabili;

  • Sostituzione di caldaie con modelli a risparmio energetico, scaldacqua a pompa di calore, caldaia a biomassa, caldaia a condensazione;

  • Sostituzione di infissi e serramenti.

Se hai domande, vuoi una consulenza o consigli per chiarirti le idee su molti aspetti legati alla tua ristrutturazione, clicca qui

Consigli sulla

ristrutturazione del bagno.

  1. Tener conto dello spazio.

  2. Semplicità

  3. Disposizione corretta dei sanitari.

  4. Ventilazione e pittura.

  5. Rinnovo pavimenti senza rompere o demolire.

  6. Disimpegno bagno (antibagno, corridoio, atrio).

  7. Piastrelle rivestimenti e materiali.

  8. Attacchi impianti compatibili ai sanitari da sostituire.

Lo stile moderno

Può essere colorato, semplice, o mescolare colori accesi e cromie neutre. Per essere definito “moderno” lo spazio deve rimanere fedele alle tendenze attuali. 

Lo stile rustico

Coloro che sono interessati a questo stile dovrebbero prima di tutto avere una passione nei confronti del legno. Questo materiale caldo sarà infatti il protagonista di tutto il vostro bagno.

Lo stile eclettico

Colori, forme e modelli conoscono solo i confini della vostra immaginazione. La chiave di questo stile è infatti la creazione di incoerenze eleganti. La regola è: più è colorato, meglio è!

Lo stile minimalista

Il minimalismo privilegia linee pulite, cromie semplici e neutre si dovranno scegliere complementi dalle forme essenziali, che non riempiranno troppo l’ambiente con la loro presenza.

Lo stile country

Hanno normalmente un’atmosfera confortevole e calda, questo grazie alla presenza di motivi floreali, forme morbide, e piante e fiori veri sparsi qua e là.

Ristrutturazione bagno idee

Dal moderno al classico, passando per l’eclettico e il minimalista, S.p.e.Costruzioni offre vari esempi dai quali trarre ispirazione per ristrutturare e arredare nel modo migliore il vostro bagno.​

Sono davvero molti gli stili e temi che potrete scegliere per il vostro bagno, quindi non avrete che l’imbarazzo della scelta! Detto questo però, ricordatevi che il bagno dovrà essere anche uno spazio pratico e funzionale, in modo che tutti i prodotti di bellezza e per la pulizia del corpo possano essere contenuti grazie ad un arredo bagno consono.

Dopo aver scelto lo stile che fa per noi, vi consigliamo di pensare a quali rivestimenti per pavimento e pareti desiderate.Se volete che il vostro bagno sia allegro, (colori vivaci e luminosi) o se preferite un bagno più sobrio (toni semplici e cromie neutre).

Prima di iniziare una ristrutturazione bagno, dovrete pensare a quante persone lo useranno in maniera regolare. Mobili per il bagno, il lavandino e i sanitari avranno grandezze e altezze diverse a seconda di chi utilizzerà lo spazio.Il design del bagno, quindi, non sarà solamente improntanto sul “bello”, ma anche sulla funzionalità necessaria per essere uno spazio confortevole per tutti i membri della famiglia che ne faranno uso.

 
 
 
 
 
 
Orari:
 08:00 -12:30;

 13:30 - 18:00;
dal Lunedi al Venerdi.

P.IVA: 04132540404 ​

E-MAIL: s.p.e.costruzioni@gmail.com

PEC: specostruzioni@pec-service.it